DIFENDERSI DALLE ZANZARE, FASTIDIO DELLA STAGIONE CALDA


Rimedi naturali e consigli per difendersi da questi piccoli flagelli fastidiosi.

Le zanzare appartengono alla famiglia dei culicidi e la loro vita s’intreccia strettamente a quella dell'uomo, in quanto la maggior parte delle femmine di questa famiglia si nutre di sangue umano.
In estate, al mare come in città, attratte dall’odore della nostra pelle, questi fastidiosi insetti disturbano il nostro sonno con il loro ronzio e con le loro punture e ogni anno, in questa stagione, scatta la caccia alle armi per sconfiggerli.

Consigli e rimedi per proteggersi dai loro attacchi:
Evitiamo i ristagni d’acqua
Nei sotto vasi sul terrazzo o in punti naturali di raccolta dell’acqua piovana controllando periodicamente le grondaie, condutture e i tombini, per assicurarsi che non si siano otturati causando ristagni umidi, loro ambiente ideale per la riproduzione, dove depongono le uova che si schiudono nel giro di pochi giorni. Basta poco per evitare la schiusa delle uova: lasciare un pezzettino di rame nell’acqua modifica il ph dell’acqua stessa.

Il loro “piatto forte”
L'umidità, il calore e l'odore della nostra pelle, o l'anidride carbonica che espiriamo, sono tutti fattori che attraggono le zanzare. La vittima ha spesso queste caratteristiche:

È leggermente sovrappeso
E’ solita profumarsi con essenze fiorite
È vestita di scuro o di nero, colori che attirano questi insetti.
Indossa sandali che lasciano scoperti i piedi
Ha un debole per le verdure
È fumatore
Produce molti ormoni sessuali


Le armi per sconfiggerle:
il sistema più semplice e naturale e mettere delle zanzariere alle porte, alle finestre, sopra il letto.
Insetticidi a base di piretro, estratto da una pianta equatoriale, colpiscono il sistema nervoso dell'insetto. In commercio sono disponibili in formato spray, efficaci ma è necessario applicarli prima ed aerare bene l’ambiente prima di soggiornarvi; fornelletti elettrici con piastrine o liquidi che liberano gradualmente l'insetticida nella stanza ma vanno utilizzati nelle immediate vicinanze di una finestra; zampironi, o spirali, bruciano liberando insetticida e fumo, ma è meglio utilizzarli all’aperto in quanto il fumo potrebbe dare fastidio.

Prodotti per la pelle
In spray, stick, gel o lozione. Coprono gli odori del corpo e irritano le mucose olfattive delle zanzare, interferendo con il loro sistema di orientamento, sono un'efficace barriera ma possono dare allergie da contatto.

Vitamine
Pare che le vitamine del gruppo B (B1 e B6) aiutino a scacciare le zanzare, a causa della produzione di un particolare odore attraverso il sudore. Si può quindi provare a prendere lievito di birra, ricco di tale vitamina. Lo stesso risultato lo da anche la vitamina C. Le vitamine non fanno mai male all’organismo ma talvolta possono dare fotosensibilizzazione. Quindi stare attenti alla esposizione al sole.

Repellenti naturali
A base di olio di Andiroba, estratto dalla Carapa guaianensis, una pianta della foresta pluviale. Dai semi, spremuti a freddo e senza solventi, contenuti nel suo frutto a forma di castagna, si ricava questo olio dalle proprietà insettorepellente e lenitive utilizzato dalle popolazioni amazzoniche soprattutto per respingere gli attacchi degli insetti.

Il javascript non è supportato dal browser, o risulta disabilitato, alcune sezioni del sito potrebbero non essere visualizzate correttamente